• Chiamaci: (+39) 0776.831220
  • info@socogen.it

Detrazione e Conto Termico 2016

Sostituire la caldaia con un modello più efficiente o con una pompa di calore e/o installare il solare termico sono tutti interventi che ti consentono di ridurre i costi della bolletta ed anche di beneficiare di agevolazioni fiscali o incentivi.


 
Sostituire la caldaia con un modello più efficiente o con una pompa di calore e/o installare il solare termico sono tutti interventi che ti consentono di ridurre i costi della bolletta ed anche di beneficiare di agevolazioni fiscali o incentivi.

Fino al 31 dicembre 2016, infatti, puoi scegliere tra ben tre possibili soluzioni (alternative fra loro):
  • DETRAZIONE 50% IRPEF per ristrutturazioni edilizie e interventi finalizzati al risparmio energetico in immobili residenziali esistenti
  • DETRAZIONE 65% IRPEF - IRES per le riqualificazioni energetiche degli edifici esistenti
  • CONTO ENERGIA TERMICO per l'efficienza energetica e l'uso delle fonti rinnovabili negli edifici esistenti


IMPORTANTE!
I privati possono godere di un ulteriore beneficio fiscale: l'IVA agevolata al 10%.
Questo ulteriore sgravio, abbinabile alle agevolazioni di cui sopra, può riguardare diverse tipologie di interventi effettuati su fabbricati a prevalente destinazione abitativa privata e relative pertinenze.
Per approfondimenti al riguardo vai all'apposita sezione!
 

Continua a leggere  

DETRAZIONE 50% IRPEF per ristrutturazioni edilizie e interventi finalizzati al risparmio energetico in immobili residenziali esistenti
VALIDITÀ: fino al 31 dicembre 2016.
N.B. Dal 1° gennaio 2017 (salvo proroghe) la detrazione tornerà all'aliquota del 36% ed al tetto di spesa detraibile pari a 48.000 euro.

Questa detrazione – di cui possono beneficiare le persone fisiche (privati e condomini, soggetti IRPEF) – è applicabile non solo alle manutenzioni ordinarie/straordinarie o alle ristrutturazioni, ma anche alla realizzazione di "opere finalizzate al risparmio energetico" come, ad esempio, la sostituzione del vecchio generatore con una caldaia convenzionale ad "alto rendimento", nonché per l'adeguamento degli impianti gas esistenti.
Resta confermata la ripartizione in 10 anni della detrazione ed anche l'iter burocratico; i pagamenti delle spese relative all'intervento devono essere effettuati, come sempre, tramite bonifico (bancario o postale).
 

DOCUMENTAZIONE SCARICABILE:

Vademecum 2016 ai principali adempimenti per la Detrazione 50%

Dichiarazione caldaie alto rendimento

Guida (ed. 04/2015) dell'Agenzia Entrate

DETRAZIONE 65% IRPEF e IRES per le riqualificazioni energitiche degli edifici esistenti

 
CONTO TERMICO per l'efficienza energetica e l'uso delle fonti rinnovabili negli edifici esistenti

 
IVA agevolata 10% per interventi edilizi e/o finalizzati al risparmio energetico in immobili residenziali esistenti

 

Pubblicheremo quanto prima la TABELLA COMPARATIVA 2016 delle varie agevolazioni applicabili agli interventi finalizzati al risparmio energetico; in questo utile strumento troverai l'indicazione delle tecnologie utilizzabili e dei requisiti richiesti, dei soggetti e degli edifici ammessi, dell'incentivo previsto e dell'entità dell'iter burocratico

 

Socogen

pannello350

AREA RISERVATA

per entrare nell'area riservata devi essere autorizzato. [INVIACI UNA RICHIESTA DI ACCESSO]